Bruges

Visto che eravamo a Bruxelles non potevamo non cogliere l’occasione di passare 1 notte nella incantevole Brugge, capoluogo delle Fiandre Occidentali. Il treno da Bruxelles ci impiega 1 ora circa e il costo della sola andata è di 13€. Negli ultimi anni la città è diventata molto conosciuta soprattutto grazie al film di Martin McDonagh In Bruges – La coscienza dell’assassino.

IN GIRO PER BRUGES:
Appena scesi dal treno abbiamo acquistando all’ufficio turistico della stazione la mappa della città e ci siamo diretti verso il centro storico, che non a caso è considerato patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il cuore della città è la magnifica Marktplatz su cui si affacciano il Palazzo della Provincia, la torre Belfort alta 83m e dotata di 366 gradini per salire in cima, la nuova Dalì Xpo Gallery, gli uffici postali e una serie di bar e ristoranti. Nel centro della piazza invece c’è una statua dedicata a Jan Breydel and Pieter de Coninck.

Dietro la grande piazza ce n’è un’altra, la Burgplatz che ospita sia il Municipio che la Basilica del Santo Sangue. Lo Stadhuis, ovvero il municipio, risale al 1376 e vanta una meravigliosa Sala Gotica. Grazie all’audioguida (anche in lingua italiana) inclusa nel prezzo si scoprono la storia e i dettagli di questa importante sala. La Heilig-Bloedbasiliek, la basilica del Santo Sangue, è nota perché conserva una reliquia del sangue di Gesù, portato in Belgio nell’epoca delle Crociate.

All’angolo tra le vie Wollestraat e Rozenhoedkaai c’è il panorama più fotografato della città. In questa zona si può anche prendere una delle numerose barchette che propongono tour guidati sul canale. Il giro dura circa mezz’ora e costa sui 7€.
A pochi passi da qui c’è il Groeningemuseum che purtroppo era chiuso per lavori di rinnovo. Il museo ospita importanti opere d’arte fiamminga e belga dal XV al XXI secolo, tra cui anche alcune di Jan van Eyck e Hieronymus Bosch.
Non lontano si trovano la Sint-Salvatorskathedrall, una delle più antiche chiese della città, l’Eglise Notre-Dame che vanta la torre più alta del Belgio (122m) e ospita anche una scultura della Madonna con Bambino di Michelangelo, nonché il piccolo AstridPark con la chiesa Heilige-Magdalenakerk.

SHOPPING:
Per fare un po’ di shopping basta imboccare la via Steenstraat che parte dalla piazza del Markt e proseguendo sulla Zuidzandstraat conduce fino alla piazza di Vrijdagmarkt. Su queste vie si trovano numerosi negozi di abbigliamento sia belga che internazionale, angoli con prelibatezze di cioccolato, negozi con arredamento e oggettistica per la casa tra cui spicca sicuramente il Maisons du Monde.

DOVE MANGIARE:
Casa Patata in via Rozenhoedkaai 6, nella zona da cui partono i tour guidati in barca. Il locale è piccolo e ha pochi posti a sedere (sia dentro che fuori), ma se c’è bel tempo si può prendere da mangiare e sedersi sul muretto che dà sul canale con panorama incantevole a costo zero. Il piccolo fastfood propone le tipiche patatine fritte belga e altri tipi di frittura.
Irish Pub non sarà un locale caratteristico della zona, ma sicuramente si mangia bene e pure la birra è servita a dovere. Da assaggiare i crostini al salmone e formaggio.

SITI UTILI:
Ufficio Turistico di Bruges
Bruges su Lonely Planet

Info I giramondo
A causa di una spiccata curiosità siamo perennemente in viaggio.

3 Responses to Bruges

  1. Ziamame says:

    Ciao
    Complimenti per le vostre reportage… sono bellissime, e molto interessanti…. vi seguirò con con immensa curiosità…..

    P.S. se vi interessa, potrei preparare qualche reportage sui alcuni posti della Croazia, con qualche dettaglio sturico e culturale, le curiosità locali, ect…. in altre parole, sempre se siete interessati, mi ofro volontaria come un collaboratore extra per il vostro sito (senza alcun impegno)

    Saluti,
    Ziamame

  2. communiko says:

    ciao! Come posso facilmente confermare, Brugge è bellissima e anche di notte è un bellissimo soggetto fotografico. Complimenti per il sito: mi rendo conto di essere mooolto moolto indietro 🙂 un saluto, D.

    • I giramondo says:

      Già, Brugge è una di quelle città che ha un fascino tutto suo.
      Abbiamo visto molti diari di viaggio ricchi di informazioni sul tuo sito… altroché indietro 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: