Isola di Rab

L’isola di Rab si trova nel golfo del Quarnero, circondata a nord dall’isola di Krk, a ovest dall’isola di Cres, a sud dall’isola di Pag e a est dalla costa croata.

L’isola si raggiunge con i frequenti traghetti della Rapska Plovidba Jablanac-Mišnjak (parte meridionale dell’isola) oppure con i traghetti LNP che partono da Valbiska (isola di Krk) e raggiungono il villaggio di Lopar (nord dell’isola).

In giro per il centro di Rab
In piazza Sv. Kristofora si trovano la statua di Kalifront e la fontana della pastorella Draga, i protagonisti della leggenda locale. L’antica torre di San Cristoforo domina la piazza, offrendo ai turisti uno splendido panorama sul porto e sui quattro campanili che spuntano dalle strette viuzze del centro storico. Un altro punto panoramico è il campanile della chiesa di San Giovanni Evangelista, ai cui piedi potrete ammirare anche le rovine che risalgono all’era paleocristiana. Nel giardino di Kaldanac sorge la statua di San Marino, originario di Lopar ma conosciuto per aver fondato la piccola Repubblica.

Le baie di Lopar

Poche guide turistiche danno a loro il giusto peso, ma forse è meglio così: almeno vengono risparmiate dal turismo di massa. La penisola di Lopar è percorribile solo a piedi o in bici e proprio per questo vanta ancora delle spiagge selvagge (alcune per naturisti) circondate da panorami indescrivibili. Concedetevi un’intera giornata, mettendo nello zaino il telo mare, la protezione solare, il pranzo, l’acqua (non ci sono né bar né ristoranti), la macchina fotografica, calzate delle scarpe da ginnastica e via alla scoperta del paradiso terrestre. In diversi punti la segnaletica è scarca e non sempre ci sono dei sentieri, quindi fate attenzione all’orientamento se non volete perdervi.

Dove mangiare
Ristorante Santa Maria: in via Dinka Dakulo 6, nel centro storico di Rab. Dopo aver letto numerose recensioni positive su questo risotrante abbiamo deciso di verificarne la veridicità, e che dire… si mangia davvero bene. Sia la carne che il pesce sono squisiti e pure l’atmosfera fa la sua parte. Alcuni tavoli sono posizionati nel suggestivo cortile, mentre la sala interna è arredata come quella di una nave. Il rapporto tra qualità e prezzo è buono.

Ristorante Padova II: Banjol 440, sorge nella baia di Padova II (quella prima del campeggio Padova III). I piatti a base di pesce sono ottimi e se chiedete un tavolo sulla terrazza avrete modo di gustarvi anche il tramonto.

Dove dormire
Campeggio Padova III: una bella pineta dove piazzare la propria tenda. Il campeggio è al quanto grande, ha una piccola spiaggia di sabbia e si trova nella zona di Banjol,  a 20 minuti a piedi dal centro di Rab. Nell’area del campeggio c’è anche un negozio di alimentari ben fornito, una panetteria-pasticceria, un negozio di souvenir, due ristoranti, due bar, campo da minigolf, tavoli per ping-pong e noleggio di pedalò.

Se invece volete scoprire le selvagge spiagge di cui abbiamo parlato sopra optate per il Campeggio San Marino a Lopar che vanta una stupenda spiaggia. Il campeggio fornisce tutti servizi necessari per il vostro soggiorno.

SITI UTILI:
Ente per il turismo della città di Rab
Ufficio turistico di Lopar
Lingue online risorse gratuite per imparare il croato
Canzoni croate per scoprire la loro musica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: